Brunello - Rosso di Montalcino - Elisire di Santa Caterina - EDIZIONE SPECIALE

80,00 €

Da una lunga tradizione, i frati domenicani hanno sempre prodotto vino e liquori. 

Proponiamo dell'ottimo Brunello e del Rosso di Montalcino insieme all'Elisire di Santa caterina (un liquore antico). 

Edizione Speciale

 

Quantità

  • Security policy (edit with Customer reassurance module) Security policy (edit with Customer reassurance module)
  • Delivery policy (edit with Customer reassurance module) Delivery policy (edit with Customer reassurance module)
  • Return policy (edit with Customer reassurance module) Return policy (edit with Customer reassurance module)

L'elisir di Santa Caterina è sicuramente il più misterioso liquore delle terre

di Siena.

La leggenda, avvolta in un alone di mistero, narra che la ricetta sia giunta

a Siena grazie ad alcuni frati speziali di ritorno dalla Terra santa. I frati

giunti a Siena, città con un grande mercato delle spezie, decisero di donarla

alla basilica di San Domenico dove Caterina da poco era entrata a vestire

l'abito delle mantellate.

Quanto questo possa corrispondere a verità non lo sapremo mai: è certo,

tuttavia, che l'antica ricetta è un connubio tra oriente ed occidente.

Il successo del prodotto è da ricercare nell'alone di mistero che tutt'oggi lo

avvolge. La basilica per secoli non fa niente per pubblicizzare l'elisir che

viene venduto su richiesta e non a tutti, grazie al passaparola. L'elisir vive,

dunque, una vita segreta e quasi clandestina.

La storia si fa più chiara subito dopo la seconda guerra mondiale con la

nascita delle moderne distillerie.

il 22 agosto 1947, in via S.Domenico 2, Arturo Soldatini fonda l'E.S.C.A.

(elisir di Santa Caterina), ditta per la produzione e il commercio di liquori

pregiati, tra cui principalmente l'elisir. Quel giorno segna la fine della

clandestinità dell'elisir e l’inizio di una produzione moderna. Il 19 ottobre

1952 nasce poi l’Industria Liquori CIDA-ESCA.

La ditta conosce alti e bassi come il suo elisir e rimane attiva fino ai primi

anni Ottanta, sotto altri nomi e con diversi soci.

Con la chiusura della ditta cessa la produzione dell'elisir che viene, così,

dimenticato.

Grazie ad un'attenta ricerca storica di Bagoga e della distilleria Deta di

Barberino Val d'Elsa, oggi possiamo degustare di nuovo questo antico liquore

prodotto con l'antica formula originale.

Il liquore è un riuscito infuso di erbe e spezie dal profumo e gusto unici:

unisce il sacro e il profano e ci trasporta direttamente nel Medioevo

Senese.

Elisire Santa Caterina
9 Articoli